Immersioni, laboratori e lezioni frontali hanno riempito l’intensa settimana  dedicata  alla biologia marina e all’immersione scientifica organizzata dal Palinuro Sub Diving Center nel mese di giugno. Le biocostruzioni marine sono state l’argomento trattato dai docenti: dott.ssa Maria Cristina Gambi (Stazione Anton Dohrn –Napoli) , dott.ssa. Monica Montefalcone  (DISTAV- Università di Genova), dott. Edoardo Casoli  (Università La Sapienza- Roma) e Fabio Barbieri istruttore di biologia marina e titolare del diving.  La sicurezza nel corso delle immersioni è stata curata da Mario Colabella e Daniel Drago, istruttori del diving.

Quadrati, lavagnette, cordelle metriche, provette e macchine fotografiche son stati i “ferri del mestiere” dei dodici partecipanti allo stage, laureandi e laureati, provenienti da varie città italiane, che nel corso delle immersioni hanno effettuato transetti, campionamenti e documentazione fotografica in ambienti sciafili, fotofili e sulla prateria di posidonia. Nell’aula didattica del Palinuro Sub presso l’hotel Tre Caravelle, dopo ogni immersione si sono svolti i laboratori con osservazioni dei campioni al microscopio binoculare, analisi fenologiche e lepidocronologia della posidonia, restituzione grafica dei transetti su carta millimetrata e calcolo delle varie percentuali di copertura animale e vegetale.  

Una settimana da campus universitario, in un clima professionale  e amichevole,  con grande soddisfazione di docenti e allievi. Si sta già lavorando per il prossimo stage.